nuovi sport

Nuovi sport: Quali sono i trend per i prossimi 10 anni?

I benefici dell’attività motoria sono ormai noti a tutti: sportivi e non, nessuno resta escluso dalla piena consapevolezza che muoversi in maniera costante ed equilibrata costituisce uno dei fattori fondamentali per mantenersi a lungo in buona salute, evitare l’insorgenza di patologie e contrastare, per quanto possibile, i danni provocati dal normale invecchiamento dell’organismo.

Non è assolutamente necessario essere degli atleti a livello professionistico e nemmeno sportivi agonisti per poter osservare i benefici derivanti dalla pratica sportiva: un po’di movimento praticato con regolarità e possibilmente con piacere, magari anche divertendosi insieme agli amici o ad altri appassionati dello stesso settore, è esattamente tutto ciò che torna utile.

Sport tra tradizione e novità: Cosa scegliere?

Le attività sportive più tradizionali, sia individuali sia di squadra, non passano mai di moda e non stufano: il calcio, la pallavolo, il basket, la corsa, il nuoto, la bicicletta, lo sci, il pattinaggio, sono attività antiche quanto il mondo (o quasi…) ed erano amate dai nostri nonni e dai nostri genitori certamente non meno di quanto le amiamo adesso noi ed i nostri figli. Hanno subito molte e grandi trasformazioni specialmente dal punto di vista tecnico, ma sono dei classici che sfidano il trascorrere del tempo e non invecchiano mai.

I loro punti di forza sono certamente il fatto di derivare da esigenze nettamente pratiche in alcuni casi, come per esempio per quanto concerne il nuoto o lo sci, nati per rispondere alla necessità di spostarsi agevolmente in acqua o lungo tracciati coperti di neve. Oppure, per altre attività, si tratta di sport basati su pratiche ludiche da sempre amate un po’ da tutti, piccoli e grandi: è questo ad esempio il caso del calcio e della pallavolo.

Accanto a queste attività sportive antichissime, ne sono nate numerose nuove negli ultimi decenni, e continuamente ne vengono inventate altre: dunque, perchè non lanciarsi a sperimentare qualcosa di moderno ed innovativo?

Non è affatto necessario vantare una preparazione fisica da grandi atleti per provare un nuovo sport, nè si deve immaginare di doversi sobbarcare l’acquisto di attrezzature particolarmente costose: nella maggior parte dei casi, poche decine di euro e moltissima voglia di muoversi e divertirsi sono tutto ciò che è necessario per cominciare.

Sport Innovativi: Ecco le attività che registrano un trend costante

Chi pensa che tra 10 anni non si giocherà più a calcio, o nessuno vorrà più andare a correre, commette certamente un errore epocale; molto più saggio ed equilibrato è invece supporre che, nell’arco di pochi anni, le attività sportive più tradizionali coesisteranno serenamente con alcune tra le più innovative e creative, che fino a pochissimo tempo fa nemmeno si potevano immaginare da lontano. Andiamo insieme a scoprire quali sono!

Padel

Questo sport è un “fratello minore” del tennis, e deve il suo particolare nome al termine inglese “paddle” (cioè pala). Dal punto di vista tecnico, è un mix tra tennis e squash: si gioca a coppie, su un campo simile a quello classico da tennis ma più piccolo, chiuso su tutti i lati e accessibile soltanto da due piccole aperture laterali.

Le palline che vengono scambiate tra i giocatori sono simili esteriormente a quelle da tennis, ma hanno meno potenziale di rimbalzo, fattore che rende il gioco relativamente più lento e semplice, in quanto la traiettoria imposta alla pallina è molto più gestibile anche se non si è degli esperti.

Footgolf

Il footgolf è uno sport che nasce dalla fusione tra il classico calcio ed il più nobile golf, come ci suggerisce il suo stesso nome. Si basa su un principio abbastanza semplice, cioè quello del calcio, praticato però su un campo da golf: scopo del gioco è mandare in buca il pallone, che è appunto un pallone da calcio (motivo per cui anche la buca è ovviamente di proporzioni adeguate).

Sandboarding

Il snadboarding è il gemello estivo dello snowboard: come ci suggerisce il suo stesso nome, è uno sport che viene praticato mediante l’utilizzo di una tavola, come lo snowboard appunto, con la grande differenza però di lasciarsi scivolare su distese di sabbia invece che lungo pendii innevati.

I principianti possono utilizzare la tavola stando in posizione supina invece che seduta, ed ancorando le mani agli attacchi strutturati pper i piedi. Il grande limite di questo sport consiste purtroppo nel trovare luoghi idonei alla pratica, e nel costruire e tenere in funzione impianti di risalita su sabbia.

Aquaphisical

Divertimento assicurato, che vale il prezzo della fatica fatta, per chi sceglierà questo sport: muoversi a tempo di musica e fare particolari esercizi su un apposito materassino fissato al fondo di una piscina garantisce flessibilità articolare, forza muscolare e aumento della capacità polmonare. E chi ha qualche chilo di troppo lo lascerà direttamente in vasca!

Snowkite

Gli amanti della neve e di tutti gli sport invernali, e soprattutto del brivido dovuto non solo alle basse temperature, non potranno farsi sfuggire l’occasione di praticare questo nuovissimo sport: lasciarsi trascinare da un’apposita vela con ai piedi gli sci o lo snowboard dona una gioia ed un senso di libertà che non hanno prezzo.

Zumba 2.0

Gli amanti del  zumba apprezzeranno anche questa sua nuova versione, sotto certi aspetti più soft: tutti i normali esercizi di zumba e le coreografie vengono effettuati nell’acqua di una piscina, quindi senza caricare le articolazioni, ma andando a sollecitare e ad allenare notevolmente tutto il sistema cardiocircolatorio.

Flyboard

Atletici e temerari, così devono essere gli sportivi che scelgono il flyboard. Questa disciplina, sempre più amata, richiede infatti una certa prestanza fisica e competenze tecniche non proprio alla portata di chiunque, in quanto si basa su evoluzioni aeree praticate con un’apposita tavola dotata di particolari propulsori, che è in grado di alzarsi in volo grazie alla spinta data dall’acqua. Da un po’ di tempo è stata anche ufficialmente riconosciuta dal CONI.

Polegym

Alternativa alla più classica pole dance, prevede serie di esercizi più o meno acrobatici, da eseguire sempre con il supporto del palo da pole dance.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.